Acciaio: 5 motivi per cui è ideale per la tua cucina

acciao in cucina

Tutti conosciamo l’acciaio e tutti abbiamo oggetti in acciaio inox nella nostra cucina.

Ma che cos’è l’acciaio? E perché è diventata la lega metallica più utilizzata?

che cos’è l’acciaio

L’acciaio non è un metallo, come molti erroneamente credono, ma una lega di metalli: ferro, carbonio, nichel, cromo, molibdeno.

Le percentuali cambiano: non esiste infatti un solo tipo di acciaio, ma addirittura più di 3000!

Cambiano le composizioni e cambiano le lavorazioni che si adottano per crare un oggetto (forgiatura a caldo, taglio laser, ecc.).

Come mai si producono diversi tipi di acciaio?

Semplice: perché si vanno ad ottimizzare le caratteristiche che dovrà possedere l’oggetto creato.

In alcuni casi servirà particolare leggerezza, in altri si prediligerà la robustezza o la residenza alle ossidazioni.

Variando la lavorazione del metallo si potranno ottimizzare tutti questi aspetti.

perché usiamo l’acciaio in cucina

In cucina l’acciaio è un materiale insostituibile, per le sue ben note caratteristiche di robustezza, inossidabilità, igienicità e, non ultima, resa estetica.

Pensiamo al piano di lavoro: dovrà essere perfettamente liscio e resistere all’attacco di sostanze aggressive come il succo di limone o l’aceto. Facilmente pulibile, perché in cucina non possiamo assolutamente scendere a compromessi sull’igiene. E duraturo, perché non abbiamo nessuna intenzione di cambiarlo spesso.

Ecco quindi che un piano in acciaio, magari progettato su misura, diventa fondamentale.

5 motivi che lo rendono insostituibile

1 – L’acciaio è inox, che significa inossidabile: è la lega metallica che più resiste alle ossidazioni.

2 – L’acciao è resistente: resiste bene alle sostanze acide e a quelle basiche (almeno entro certi limiti operativi), non genera sostanze nocive se viene a contatto con questi tipi di reagenti.

3 – L’acciaio è lavorabile: si può facilmente saldare, piegare, deformare a propria necessità. Ma una volta che è pronto, dura tantissimo. Una combinazione davvero comoda quando si sta progettando una cucina professionale su misura.

4 – L’acciaio è riciclabile: costa meno il processo per riciclarlo che quello per generarne di nuovo partendo dalle sue componenti base. E non perde le sue caratteristiche dopo il riciclo. Un bel vantaggio per l’ambiente e per il risparmio.

5 – L’acciaio è facilmente lavabile: basta un panno umido per pulirlo dalla maggior parte delle sostanze presenti in cucina. Bisogna però fare attenzione a non usare pagliette in acciaio, perché… l’acciaio può facilmente rigare l’acciaio!

Fonte: designandmore.it

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.